Serena Vittorini

 

Find more from themselves is a state of mind

Piazza Duomo - dicembre 2016

 
  • Foto Installazione
 
 
"Mi affido alla certezza che all’interno di ogni realtà si conserva una sorta di magia. La fotografia per me è la ricerca di quella suggestione"
 

Serena Vittorini è nata a l'Aquila e vive a Roma. Si appassiona alla fotografia già da bambina ma è dopo il conseguimento della laurea in Psicologia che decide di dedicarsi totalmente allo studio della tecnica fotografica, presso l'ISFCI (Istituto superiore di fotografia e comunicazione integrata). Oltre agli studi inizia a lavorare come fotografa freelance concentrandosi per lo più sulle commissioni relative alla ritrattistica e allo still life. Di pari passo alla sua carriera lavorativa evolve anche quella artistica che le permette di realizzare dei progetti personali. Attenta osservatrice della vita quotidiana, vive la fotografia come ricerca, strumento per raccontare in maniera personale i propri pensieri e i volti di chi incrocia il suo percorso. Al centro della sua opera emerge sempre l’interesse per l’individuo che alle volte viene isolato ed estrapolato dal suo contesto sociale per indirizzare l’attenzione sulle sue caratteristiche tipiche, altre invece sommerso dall’ ambiente circostante. In “Find more from themselves is a state of mind” una palla è sospesa per aria mentre un calciatore la osserva attentamente prima di colpirla. Tra l’incertezza del risultato e la determinazione delle intenzioni, lo sport diventa qui una metafora per parlare della vita nel capoluogo abruzzese durante il periodo di ricostruzione post-sisma.

Questa installazione è ospitata da



Twitter Facebook Google+ LinkedIn buffer StumbleUpon Digg flattr Pinterest tumblr Reddit Email

BACK